Chi siamo

“La colonna umbratile e vorticante torreggiava sopra di loro, emettendo un ronzio vacuo e sgradevole, mentre un milione di melodie in sottofondo si intrecciavano a un milione di ritmi sincopati che si contrastavano fin quasi al limite della cacofonia.
(…) La colonna suonava inni.
Ma quei temi erano tutti tenebrosi e maligni…
(Dean R. Koontz, La Sinfonia delle Tenebre)